ti trovi qui: home/didattica/lezioni-lettura-musicale/lezione7 ··»

Lezione 7

Elenco delle lezioni di lettura musicale pubblicate

Elementi

Tempo: 3/4
Valori ritmici: note7
Forma: A B B1 (una frase di domanda, una di risposta non conclusiva, una di risposta simile ma conclusiva)

Obiettivi della lezione n. 7

Nella programmazione di musicalfabeto il tempo ternario appare all'inizio del secondo anno, ma non è un problema anticiparlo agli insegnanti a questo punto.

Il susseguirsi di parole bisillabe ci dà l'idea di un ritmo binario, mentre le parole trisillabe corrispondono a quello ternario: il fatto essenziale è che gli accenti si trovino all'inizio delle misure.

noteritmo binario
noteritmo ternario

Ecco un esercizio da leggere cantando e battendo leggermente la pulsazione con la matita sul tavolo.

La registrazione dell'esercizio, per controllarne la correttezza, è preceduta dai suoni s m r d e da tre pulsazioni
note

Ecco lo stesso esercizio scritto con il do sulla prima riga (cioè quella più bassa):

Un altro esercizio, da eseguire nello stesso modo:

note

Ecco lo stesso esercizio scritto con il do nel primo spazio:

Dato che d m e m s sono intervalli di terza, le tre funzioni d m s si trovano tutte sulle righe oppure tutte negli spazi, mentre il r sarà sempre tra il d m :

Dettato ritmico

L'esercizio consiste nello scrivere solo il ritmo della melodia, che è composta da dodici misure in tempo 3/4 ed è tratta dal primo tempo della sinfonia n. 8 di L. van Beethoven.

Ascoltate l'inizio della sinfonia:
note

Ascoltate ora la sola melodia:
note

Ascoltate ora le prime quattro misure quante volte vi serve, finché riuscite a scriverne il ritmo.
note

Ripetete lo stesso procedimento per le successive quattro misure.
note

Ripetete lo stesso procedimento per le ultime quattro misure: la misura 11 contiene nella prima pulsazione un ritmo che non conosciamo ancora e che vedrete nella soluzione.
note

La correzione: punto interrogativo

Il nuovo simbolo nella quarta misura è la pausa di due pulsazioni. Questo periodo musicale è formato da tre frasi di quattro misure ciascuna, in questa forma: A B B1. Come già visto nella prima lezione, le parti del discorso musicale che sono simili si indicano con la stessa lettera seguita dal numero ordinale.

Lezione 6lezione-precedente lezione-successivaLezione 8



Partiture di musica classica da scaricare su Virtual Sheet Music

Illustrazioni e web design di danieleimperi.it  - Informazioni sul sito  - Torna a inizio pagina